martedì 17 gennaio 2017

"Razov", release blitz + giveaway

Salve readers,
oggi sono felice di ospitare il release blitz del nuovissimo romanzo di Giovanna Roma, dal titolo "Razov ", secondo volume della serie Deceptive Hunters.

SERIE: Deceptive Hunters #2
AUTRICE: Giovanna Roma
Self-pubblishing
GENERE:  Dark romance
DATA PUBBLICAZIONE: 17 gennaio 2017
FORMATO: e-book
PREZZO: Special price € 1,99 dal 17 al 24 gennaio (in seguito il prezzo sarà di € 2,99)
PAGINE: 200 

Trama
Poche cose mi interessano davvero: le banconote di grosso taglio e le armi. Tutto quello che non è compreso in queste due categorie è tagliato fuori.
Lisa Petrova rientrava nella seconda.
Era la scelta per sbaragliare la concorrenza e rafforzare il mio Impero. Era la garanzia di un caricatore d'arma d'assalto a vita.
Poi mi è esplosa tra le mani. La sicura che la conteneva si è sganciata. Inganni e segreti sono saltati in aria. Il mondo di entrambi si è capovolto. Strano a dirsi, ma non potevamo essere più distanti di così.
Era convinta che fossi il mandante della Morte, mentre io concedo, ai popoli in lotta, il potere di difendersi.
Se non lo credete, avete un'errata concezione di ciò che è giusto e sbagliato.
Permettetemi di aggiustarvi.


OPERE PRECEDENTI: La mia vendetta con te (dark romance);
                                        Il Siberiano (dark romance);
                                        Il patto del marchese (regency);
                                        Adam (dark romance, Deceptive Hunters Series #1).

Booktrailer


Giveaway
Cliccate sul link per provare ad aggiudicarvi una copia di Razov.

L'autrice

Sono nata e cresciuta in Italia e viaggiato sin da bambina. I generi che leggo spaziano tra thriller, psicologia, erotico e dark romance. Anche quando un autore non mi convince, concedo sempre una seconda possibilità, leggendo un altro suo libro. Sono autrice dei romanzi "La mia vendetta con te, il suo sequel "Il Siberiano", la serie "Deceptive Hunters" e lo storico "Il patto del marchese".


venerdì 13 gennaio 2017

5 cose che... 5 personaggi preferiti dalle serie tv

Buongiorno readers e ben ritrovatati ad un nuovo appuntamento con la rubrica "5 cose che"! Oggi parliamo di serie tv e in particolare di personaggi preferiti tratti, quindi, da queste ultime.

Prima di procedere, nel caso non lo sapeste, voglio brevemente spiegarvi in cosa consiste questa simpaticissima rubrica.
In cosa consiste l'iniziativa? 5 cose che è una rubrica in cui i blog partecipanti  votano, tramite un sondaggio, l'argomento del venerdì di cui poi bisognerà stilare una lista di "5 cose". Se volete saperne di più, vi invito a cliccare sul link delle presentazioni qui.


Lady Mary Crawley (Downton Abbey)


Negli ultimi tempi ho iniziato la famosa serie tv inglese "Downton Abbey" e dire che l'adoro sarebbe riduttivo. Premetto che sono una fan dei drama ambientati in un'epoca storica diversa dalla nostra e le avventure nella grande tenuta di Downton, nello Yorkshire, sono state un'intrattenimento perfetto per me. In verità mi sono follemente innamorata, a stagioni alterne, talvolta di un personaggio e talvolta di un altro, ma ho avvertito empatia per la meravigliosa Lady Mary fin da subito! La ragazza è la primogenita del conte e della contessa di Grantham, e ricopre il ruolo di figura di notevole importanza per l'intera durata delle sei stagioni. La serie prende il via nell'anno 1912, precisamente dopo l'affondo del titanic, quando la famiglia subisce un grave lutto perchè a bordo della grande nave vi era l'erede di Downton. Non essendo più Mary la diretta erede, dovrà adoperarsi in tutti i modi per cercare di sposare un uomo del suo stesso rango sociale, con una cospicua eredità. Tuttavia, Mary è una donna intraprendente e cerca qualcuno che davvero potrà amare. In più è una bellissima e i pretendenti non le mancano di certo ma l'uomo giusto è uno solo e raggiungere la felicità sarà un'ardua impresa!

Noora (Skam)


Noora è una delle adolescenti protagoniste della nuova serie tv norvegese "Skam". Ho iniziato da qualche giorno questo teen drama e devo dire che mi sta coinvolgendo davvero molto. Ciò che maggiormente ha suscitato la mia curiosità è stato di sicuro l'ambientazione. L'intera vicenda si svolge infatti in Norvegia, ad Oslo, dove vediamo scorrere le vite di un gruppo di ragazzi alle prese con il liceo, l'amore, l'amicizia, la famiglia ecc...
Noora, tra tutti, finora è indubbiamente la mia preferita. È una ragazza forte, tenace e talmente tanto razionale da non star bene con se stessa a volte. Vuole avere sempre tutto sotto controllo e con la vita che conduce ciò non è assolutamente possibile. È il tipo di persona che terrebbe fuori dalla sua esistenza persino l'amore ma, purtroppo, quando se ne renderà conto, sarà troppo tardi...

Effy Stonem (Skins)


Potevo non citare almeno un personaggio di Skins? No, certo che non potevo! È la mia serie tv preferita e starei qui a parlarne per ore! Tuttavia, il personaggio che vi propongo oggi è solo uno e sarà l'unica ed inimitabile Effy Stonem! Qualsiasi ragazza che abbia guardato almeno una volta questa serie tv, avrà desiderato di assomigliarle almeno un po'. Effy ha le sembianze di una dea, è bella ed è perfettamente conscia dell'ascendente che ha sui ragazzi. Quando Effy parla, il mondo ascolta. Ha un modo tutto suo di esprimersi e di farsi valere. Sembra una ragazza perfetta con una vita perfetta, ma l'apparenza inganna ed Effy è tutt'altro... Effy è la ragazza più popolare della scuola, ma al contempo è l'emblema della solitudine. Ha una vita familiare per niente facile e ha una tremenda paura di innamorarsi...Insomma non è affatto un personaggio semplice, ma del resto non ho mai sopportato le personalità banali o prevedibili.

Jane (Jane the Virgin)


Jane the Virgin è una divertentissima serie tv che ho visto quest'astate e che consiglierei a chiunque. Situazioni comiche che si mescolano ad ogni sorta di problemi sono all'ordine del giorno...
Jane è la protagonista. Ha 23 anni e tantissimi progetti per il futuro. Vorrebbe diventare una scrittrice di successo e per evitare di fare la fine della madre (incinta a soli 16 anni) è fermamente decisa di dover arrivare casta al matrimonio. Tuttavia rimarrà comunque incinta a causa di un'erronea inseminazione artificiale. 

Sherlock


Ultimo ma non meno importante, Sherlock! Quando iniziai questa serie tv, indubbiamente non mi aspettavo che mi avrebbe conquistata tanto. Non sono una fan del giallo e, dunque, le avventure poliziesche non sono decisamente il mio forte, tuttavia con Sherlock cambia decisamente la prospettiva di visione. Questo detective ha una personalità stravagante e ragiona secondo un'indiscutibile logica tutta sua!



E anche per questo appuntamento è tutto. Come sempre sono curiosissima di leggere anche quali sono i vostri personaggi preferiti tratti dalle serie tv per cui, se vi va, lasciatemi un commento!




"Il Tridente di Shiva", IV romanzo della saga urban fantasy "La croce della vita"

Da ieri, 12 gennaio, è finalmente disponibile online il quarto romanzo dell'appassionate saga urban fantasy/paranormal romance di Valentina Marcone: "La croce della vita".
Il nuovo volume si intitola "Il Tridente di Shiva" e in esso troveremo nuovamente la Furia Deva, che vedremo diventare sempre più adulta, alle prese con una misteriosa e inquietante minaccia...

Il libro è, quindi, disponibile da giovedì 12 gennaio al prezzo di 3.99€ su tutti gli store di ebook, e il 19 gennaio arriverà anche la versione cartacea su Amazon a 12€.

pp.240

Se avessi dovuto definire me stessa con quattro aggettivi avrei scelto: testarda, sincera, passionale e pacifica. Sì esatto, pacifica: nonostante fossi una temibile creatura mitica cresciuta da tre vampiri leggendari. non cercavo lo scontro se potevo evitarlo, ma a volte ci sono guerre a cui non puoi sottrarti. A volte sei costretto a difenderti, a non farti metter i piedi in testa, ad alzare la testa e dire ‘Basta!’; non sai se vincerai, magari sarà l’ultima cosa che farai, magari sarà il tuo momento di gloria, questo non lo sai. Sai solo che tu non sei fatta per seguire, non sei fatta per nasconderti, non sei fatta per abbassare la testa e dire ‘grazie’ ogni volta che il tuo padrone ti porta da mangiare, tu sei fatta per lottare, sei fatta per essere libera e non puoi permettere a nessuno di avere potere sulla tua vita.
C’è chi si accontenta di essere una pecora tutta la vita, e poi c’è chi preferisce ruggire come un leone, anche se quel ruggito sarà quello che ti porterà alla morte.”


L'autrice
Valentina Marcone, nata nella provincia di Salerno nel 1986, laureata in Farmacia all’università di Salerno, ha una sola grande passione: i libri. Che essi siano di scuola, di favole, di storia, di letteratura classica, non ha importanza, purché scritti in inglese o italiano. Adora il genere fantasy, tanto che il suo primo libro ha come protagonista una Furia. Le piace pensare di non raccontare storie, ma creare personaggi che plasmano da soli la loro storia.
Ha pubblicato con Nativi Digitali Edizioni:


lunedì 9 gennaio 2017

Idee lettura firmate De Agostini Libri

Salve lettori,
con la fine delle vacanze natalizie, la vita riprende lentamente la solita routine  e se c'è una cosa che noi amanti della carta stampata facciamo proprio da sempre, è annotare libri sulla nostra kilometrica wishlist! Ed è proprio per questo che sono qui oggi, ovvero per aiutarvi nella scelta di almeno una delle vostre prossime letture. Ci sono due libri pubblicati recentemente dalla De Agostini a cui mi piacerebbe che deste un'occhiata. Hanno entrambe bellissime cover e appartengono a generi completamente diversi. Qui di seguito vi riporto cover, sinossi e link d'acquisto per ognuno. Buone letture!

Il solo modo per coprirsi di foglie

pp.416
€14,90

Tra le pagine di questo libro incontrerete Daniel, un riservato ragazzo italo-inglese in Italia per l’Erasmus, che cerca l’occasione di camminare da solo e si ritrova travolto da una passione fortissima; Claudia, la sua insegnante d’arte, una donna insoddisfatta e succube di una certa idea di moglie e di madre; e Anita, studentessa con il talento della musica, una voce prodigiosa e un triste segreto celato dietro il sottile paravento di due labbra imbronciate. È il desiderio la forza che manda all’aria questi destini, costringendo i protagonisti a uscire allo scoperto una volta per tutte. Per capire che non esiste difesa dal mondo, dalla luce e dal dolore che a ogni respiro ci trafiggono con la stessa vertiginosa ferocia. Con uno stile semplice e profondo, l’autrice scava nei pensieri, nelle azioni, negli umori e nei traumi nascosti dei suoi piccoli eroi quotidiani, dando voce alla loro voglia di combattere, di non arrendersi, di essere semplicemente se stessi. Perché, parafrasando la magnifica poesia che dà il titolo a questa storia, vivere è il solo modo per coprirsi di foglie.


La ragazza con la notte dentro

pp. 256
€14,90

Nica Baker,  bella, misteriosa e spregiudicata, muore assassinata a soli 16 anni. La placida e ricca città del New England in cui vive con la famiglia precipita nell’angoscia. Quando la polizia trova un altro giovane corpo senza vita – quello di un compagno di classe di Nica che con ogni evidenza si è suicidato – il caso viene chiuso in fretta e furia: per le autorità non ci sono dubbi, è il giovane suicida, innamorato respinto, il responsabile dell’omicidio, e il biglietto trovato sul suo cadavere rappresenta una confessione in piena regola. Ma Grace, sorella minore di Nica, non sa darsi pace. Incalzata dai ricordi e dall’istinto, non crede alla versione ufficiale e, in preda a un’ossessione cieca e bruciante, scava nel passato della vittima per inchiodare il vero assassino. Mentre la lista dei possibili indiziati si assottiglia, vengono a galla insospettabili verità: su Nica, sulla madre, sull’intera famiglia Baker. Solo attraversando la notte che ha nel cuore Grace potrà ricostruire cosa è davvero accaduto alla sorella, liberarsi dei suoi fantasmi e diventare finalmente se stessa.

Novità per Leggereditore: "Jonas e Viridiana. Il cuore d'inverno" di Francesca Cani

Questa settimana un'altra nuova ed interessante uscita ci aspetta in ebook... Vi piacciono i romance di genere storico? Se sì, quella che vi presento oggi è la lettura che fa per voi! Il titolo è "Jonas e Viridiana. Il cuore d'inverno" ed è l'ultima opera della scrittrice italiana Francesca Cani. Edito dalla Leggereditore, sarà disponibile già dal 12 gennaio in formato ebook e a partire dal 26 gennaio in formato cartaceo.
Troverete di seguito la sinossi, la cover e qualche informazione sull'autrice.


Anno Domini 1095. Cresciuta all’estremo nord del Sacro Romano Impero, Viridiana è abituata a viaggiare ed esercitare l’arte della guarigione. Fino a quando re Jonas dei Naconidi irrompe nel suo villaggio e la reclama come ostaggio in cambio della pace, ammaliato dalla chioma di fuoco e dallo spirito fiero che la contraddistinguono.
Perché proprio a lei è toccato in sorte un simile sacrificio? Jonas è un sovrano arrogante e un guerriero spietato. Non c’è limite alla sua forza, né al suo desiderio di proteggere il figlio Andreas, unico vincolo con il suo perduto amore. Il suo cuore è in silenzio, non sa più amare né provare tenerezza. Eppure, vicino a Viridiana, si sente più vivo che mai. Ma non c’è pace nelle terre di confine, e quando il piccolo Andreas viene rapito dai predoni turchi insieme alla sorella di Viridiana, i due seguiranno la via percorsa da Goffredo di Buglione e dai crociati verso l’Oriente. Il mondo sta cambiando, l’esercito di Dio è partito alla conquista di Gerusalemme e due nemici scopriranno che l’amore più grande divampa dal fuoco di un odio cocente.


L'autrice
Francesca Cani vive a Mantova, è laureata in Storia dell’arte e ha una vera passione per la ricerca storica, tanto che gli archivi polverosi e le biblioteche sono diventati la sua seconda casa. I suoi romanzi sono frutto dell’amore per la sua terra e per i viaggi.
Ogni volta che può, parte alla scoperta di Irlanda, Scozia e Inghilterra. Dopo aver pubblicato con Harlequin Mondadori e Rizzoli YouFeel, ha esordito nel catalogo Leggereditore con Tristan e Doralice. Un amore ribelle.

domenica 8 gennaio 2017

Con "Nothing Less" continua la storia di Landon e Anna Todd arriva in italia!

Se avete letto la famosissima serie di romanzi After, allora non potrete non sapere chi è Landon Gibson. Migliore amico di Tessa e fratellastro di Hardin, è un ragazzo dolce, gentile e premuroso.. Leggere qualcosa in più della sua vita e delle sue avventure a New York poteva essere uno dei desideri di qualunque fan della Todd. Qualche mese fa, finalmente, abbiamo avuto l'opportunità di fare ciò perchè la scrittrice ha deciso di pubblicare una serie incentrata interamente su questo personaggio. Il primo romanzo, qui da noi, è stato diviso in due parti ed è stato pubblicato per conto della Sperling & Kupfer, con i titoli: Nothing More - Dopo di lei e Nothing More - Cuori confusi.

Il 10 gennaio avremo l'opportunità di leggere il continuo perchè verrà pubblicato il terzo romanzo della serie dal titolo Nothing Less - Fragili bugie. Qui di seguito vi riporto cover, trama e link d'acquisto.
 
17,90

Sotto il cielo di New York, Landon sta facendo del suo meglio per rimanere il bravo ragazzo di sempre, timido e impacciato, ma non è facile resistere alle tentazioni. E le sue buone intenzioni scompaiono ogni volta che i suoi occhi incontrano quelli di Dakota o... di Nora. Landon sa di non poter continuare a stare in bilico tra tutte e due, ma fare una scelta sembra quasi impossibile. Entrambe non fanno che confonderlo. Dakota un giorno gli dichiara il suo amore, e il giorno dopo scompare. E Nora non è da meno. Pur di conoscerla meglio, Landon le ha promesso di lasciarle il suo spazio, anche se in verità muore dalla voglia di sapere tutto di lei: da quanti cucchiaini di zucchero mette nel caffè a qual è la sua canzone preferita. Ma troppe bugie e segreti si nascondono nell'ombra. Landon non sa che fare, e questa volta non può nemmeno contare sull'aiuto di Tessa: la testa e il cuore dell'amica sono ancora presi da Hardin, che, in arrivo a New York, rischia di mandare all'aria quel precario equilibrio conquistato a fatica...

Per l'occasione Anna Todd arriverà in Italia e si fermerà in quattro capoluoghi italiani per incontrare i fan e autografare le copie del nuovo libro. 


Questi sono gli appuntamenti in cui potrete incontrare la Todd:

Martedì 10 gennaio   Milano.  Anna Todd firma copie del libro Nothing less/Fragili bugie  e incontra il pubblico presso il  Mondadori Megastore, Piazza del Duomo 1, ore 14.30
Mercoledì 11 gennaio  Bologna. Anna Todd firma copie del libro Nothing less/Fragili bugie   e incontra il pubblico alla Librerie.coop Ambasciatori, Via degli Orefici 19, ore 15.30
Giovedì 12 gennaioBari. Anna Todd firma copie del libro Nothing less/Fragili bugie   e incontra il pubblico a La Feltrinelli Libri e Musica, Via Melo 119, ore 15.30
Venerdì 13 gennaioRoma. Anna Todd firma copie del libro Nothing less/Fragili bugie   e incontra il pubblico presso la Galleria Commerciale Porta di Roma, Via Alberto Lionello 201 ore 17
Se siete in zona non perdete l'opportunità e recatevi nelle librerie citate per avere la vostra copia autografata!

sabato 7 gennaio 2017

Recensione: "Flower" di Elizabeth Craft e Shea Olsen

Buongiorno lettori e bentrovati con una nuova recensione. Il libro di cui ho il piacere di parlarvi oggi è Flower, etichettato come il caso editoriale dell'anno. È uscito lo scorso 2 gennaio per la Newton Compton Editori e le autrici sono due giovani ragazze statunitensi: Elizabeth Craft e Shea Olsen.


pp.285
9,90

Charlotte vive con la nonna ed è una ragazza con la testa sulle spalle: bravissima a scuola, lavora in un negozio di fiori per pagarsi gli studi e nel tempo libero si prepara per l’ammissione alla prestigiosa università di Stanford. È molto concentrata e non si concede distrazioni, niente uscite serali e soprattutto niente ragazzi: la sua più grande paura è infatti quella di fare la fine di tutte le donne della sua famiglia, che hanno rinunciato a seguire le proprie aspirazioni a causa dell’amore. Una sera, all’ora di chiusura, entra nel suo negozio un misterioso e affascinante cliente, ombroso ma gentile, che le fa strane domande. Nonostante ne rimanga colpita, Charlotte è sicura di non rivederlo mai più… E invece la mattina dopo le viene recapitato in classe un mazzo di rose purpuree, i suoi fiori preferiti. A mandarglieli è stato proprio Tate, il ragazzo della sera prima, che inizia a corteggiarla in modo molto discreto ma deciso. Charlotte, dopo le resistenze iniziali, decide di uscire con lui per una sola sera. Ma appena fuori dal ristorante vengono assaliti da folla di paparazzi che grida il nome di Tate… Chi è davvero quel misterioso ragazzo e cosa nasconde dietro quei bellissimi occhi malinconici?
Nel momento in cui ho letto per la prima volta la trama di Flower ho pensato subito che questo potesse essere un young adult elettrizzante. La verità è che io sono davvero una grande fan di questo genere di libri ed una delle – purtroppo- ben note realtà è che molto spesso le trame dei libri appartenenti al genere di questione sono tutte molto simili tra loro. Al contrario, con Flower, ho pensato che potessi trovare una realtà alquanto diversa. Il racconto della Craft e della Olsen ha come protagonisti un ragazzo ed una ragazza molto giovani, che fin da subito, sono riusciti ad istillare in me la giusta curiosità.


Lei si chiama Charlotte, ha 18 anni e in linea di massima è la figlia che tutti i genitori vorrebbero… peccato che i genitori non li abbia, infatti vive con sua nonna materna, di suo padre non sa nulla e serba qualche lontano ricordo della defunta madre che l’ha lasciata a 12 anni. In casa con loro c’è anche sua sorella Mia, un esempio tutt’altro che da emulare. Mia vive la sua vita un po’ allo sbando e ha a carico un figlio molto piccolo avuto in tenerissima età. Anche la nonna della nostra protagonista, in passato, ha vissuto una situazione simile, ovvero ha avuto una bambina quando era molto giovane. E ciò che più preoccupa Charlotte è proprio questo... Il doversi ridurre come una delle donne della sua famiglia, che malauguratamente hanno mandato a monte ogni cosa per inseguire l’amore. Per questo motivo la ragazza è fermamente convinta di dover stare lontano dai ragazzi e dai guai che essi comportano. In 18 anni di vita, infatti, ella non si è mai concessa distrazioni, non ha mai avuto un appuntamento e ha impiegato tutte le sue energie nella cosa che meglio le riesce: lo studio.
Nel tempo libero Charlotte lavora in un negozio di fiori in modo da mettere da parte alcuni risparmi per pagarsi i successivi studi all’università dei suoi sogni, Stanford.

Un giorno entra in questo negozio un misterioso ragazzo. Il suo nome è Tate ed è una pop star di fama mondiale. La cosa bizzarra è che Charlotte non sa chi sia, ciò che vede in lui è solo un affascinante ragazzo interessato a lei, che ogni volta la sorprende con meravigliosi fiori.

“Mi piacciono le rose purpuree”.

“Perché?”, mi domanda.
“Significano amore passeggero”.
“Vuoi dire l’amore che non dura?”

Nei giorni a seguire Tate si ripresenta più volte nel piccolo negozio e decide di invitare a cena Charlotte. La ragazza dopo qualche ripensamento, decide di accettare.
L’appuntamento si rivelerà un caos, all’uscita del ristorante ad aspettarli c’è una calca di fan e paparazzi ed è in questo momento che finalmente la protagonista apre gli occhi, è adesso che capisce chi è davvero lo strano ragazzo che ha davanti…


Per tutta la durata della lettura, la storia mi è sempre sembrata davvero molto poco realistica e devo ammettere che questa sensazione non mi ha mai abbandonata. Inoltre nessuno dei due personaggi protagonisti mi ha convinta. Charlotte era partita davvero molto bene: salde promesse, forte spirito di resistenza ma il tutto viene mandato all’aria non appena un ragazzo le  dedica delle attenzioni.
Tutto ciò mi fa pensare che quelle della nostra cara Charlotte fossero solo delle valide scuse che giustificassero l’assenza di ragazzi nella sua vita. E com’è nato l’amore con Tate Collins? Questo non sono davvero riuscita a spiegarmelo. Tate arriva con tutta la sua avvenenza e il suo irresistibile fascino e la cara Charlotte cade supina ai suoi piedi! Nulla in comune, nessuna passione condivisa… ho avuto l’impressione che il loro fosse un rapporto “campato in aria” e poi cosa n'è stato delle infinite promesse della protagonista? Scomparse, da un momento all’altro...

Tuttavia, questi sono solo piccoli accorgimenti che ho colto durante la lettura e che in parte l’hanno resa alquanto surreale ma che tutto sommato, da soli, non avrebbero potuto intaccare l’interezza della narrazione.
Purtroppo ciò che più di tutto non ho apprezzato è la lentezza della storia che prosegue per 284 pagine senza nessun rilevante colpo di scena. Qualsiasi avvenimento è stato alquanto prevedibile e non ho fatto altro che sperare che accadesse qualcosa di sensazionale, qualcosa che risvegliasse la mia attenzione, che mi incitasse a proseguire con più entusiasmo ma purtroppo non c’è stato nulla di tutto ciò e questo è stato decisamente il più grande punto a sfavore.


La sinossi prometteva un gran bel libro ma purtroppo gli elementi sopracitati mi hanno fatto storcere un po’ il naso. La verità è che, considerando anche che le menti che hanno lavorato a questo libro sono due, mi aspettavo decisamente molto di più. In compenso lo stile narrativo non è affatto da bocciare. Troverete una scrittura fresca e giovanile, descrittiva al punto giusto e priva di inutili fronzoli che avrebbero appesantito il romanzo. Se ci fosse stata più originalità nel costruire la storia, la lettura non sarebbe proceduta così a rilento e credo che l'avrei apprezzato molto di più.

Alla prossima, 


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...